Caricamento in corso
OK
Proseguendo la navigazione nei nostri siti, accettate l'installazione e l'utilizzazione di cookies sul vostro computer, in particolare a fini promozionali e/o pubblicitari, nel rispetto della nostra politica di protezione della vita privata. Per ulteriori informazioni e per configurare i cookies, cliccare qui

La distillazione

La tecnica della distillazione si basa sulla capacità del vapore acqueo di captare gli oli essenziali.

Nota dall'antichità, essa è perfezionata dalla scienza araba a partire dell'ottavo secolo e resta oggi una tecnica fondamentale della profumeria tradizionale.

I fiori o vegetali vari da distillare sono posti su un piano perforato situato sulla parte superiore della caldaia di un alambicco riempito d'acqua portata a ebollizione. Salendo, il vapore liberato si impregna nel percorso dei principi odoranti di queste piante e li trasporta in una serpentina in cui un sistema di raffreddamento ne permette la condensazione. La miscela d'acqua e di olio essenziale così ottenuta è allora recuperata in vasi di decantazione, chiamati ancora vasi fiorentini, in cui i due liquidi si separano naturalmente per differenza di densità. Gli oli essenziali sono raccolti in superficie per essere usati in profumeria, mentre le acque profumate di alcune essenze (acqua di rosa, acqua di fiore d'arancio ...) sono riservate ad altri usi.
 
ita
1