Il mio carrello

I SEGRETI DEL PROFUMO


Profumarsi rappresenta un’arte, ma anche una vera e propria conoscenza. Parleremo qui della sua concentrazione.

Dosare il proprio profumo a seconda della stagione, scegliere un’eau de toilette che accompagni le proprie giornate, trasformare il proprio umore grazie a una profumata vaporizzazione, fare la differenza tra profumo e eau de parfum...

- Un gesto quotidiano per nulla insignificante e che richiede una conoscenza specifica -


_______________

L’EAU DE TOILETTE

Una compagna infallibile


 

Grazie ai progressi della distillazione, nel corso del XIX secolo, nuove tecniche consentono di sviluppare i profumi e di affinare l’estrazione delle piante per la loro creazione. Leggera e avvolgente, l’eau de toilette è ideale da utilizzare tutti i giorni e in qualsiasi stagione.

Concentrata a circa il 10-12%, si applica vaporizzandola direttamente su vestiti, capelli o ancora “a nuvola” per lasciare dietro di sé una piacevole scia.


_______________

L’EAU DE PARFUM

La precisione della scia


 

Sofisticata e intensa, l’eau de parfum rappresenta l’elemento indispensabile delle vostre serate. Ha un effetto più di carattere e necessita di una sola applicazione al giorno poiché la sua concentrazione del 15% è sufficiente.

Grazie alle sue note più intense, l’eau de parfum sarà la vostra fragranza invernale. Vaporizzata sul collo o ancora sul foulard, lascerà una preziosa scia olfattiva.


_______________

IL PROFUMO

La meticolosità del gesto


 

Il profumo o l’estratto di profumo dura più a lungo grazie al suo elevato livello di concentrazione che può raggiungere il 24%. Si tratta della quintessenza del profumo, della Rolls-Royce delle fragranze.

Sono sufficienti poche gocce: sulla cavità del polso, del gomito, del collo o dietro l’orecchio, affinché la pelle sia in grado di produrre una vera e propria alchimia con il vostro profumo.


_______________

L’ACQUA DI COLONIA

Un gesto generoso


 

Questa Aqua mirabilis o “eau admirable” creata nel 1708 da Jean-Marie Farina, profumiere italiano stabilitosi nella città di Colonia, rappresenta uno dei primi profumi ottenuti dalla distillazione, miscela di oli essenziali e di alcool puro. Elaborata partendo da agrumi e piante aromatiche, l’acqua di Colonia è la più leggera delle fragranze, insieme alle “eaux fraîches”.

Concentrata al 5% circa, è sinonimo di freschezza e si applica sin dal rituale del mattino. Non esitate a vaporizzarla con molta generosità su diverse parti del corpo, ripetendo l’operazione più volte al giorno per un effetto rinfrescante.

Proporre messaggi pubblicitari mirati adatti ai tuoi interessi e realizzare statistiche delle visite