Caricamento in corso
Il presente sito web utilizza dei cookies che sono necessari al buon funzionamento del sito stesso e non possono essere rifiutati. Per ulteriori informazioni, cliccare qui
C'erano una volta degli insetti freddolosi che all'avvicinarsi delle feste di fine anno si riunirono davanti al caminetto per fare quattro chiacchiere. Tutto intorno a loro, tutti sembravano allegri e preparavano febbrilmente dei bei pacchetti e decorazioni scintillanti...
 
Finita la voglia di cantare, di svolazzare, di bottinare ...
"Ma che succede?" disse il grillo,
"Non tesso più" disse il ragno,
"Ho giusto voglia di ibernare" disse la formica ...
 
Bisognava fare qualcosa per risvegliare questo piccolo popolo invisibile che rabbrividiva sotto i primi fiocchi di neve!
È a questo punto che tutti si ricordarono del loro amico Jeanjean, giardiniere della regina che trasformava le aiole del castello in terreni di gioco meravigliosi in cui si potevano gustare senza freni i nettari più rari nella bella stagione.
"Toc toc" nessuna risposta ...
 
Tutto sembrava addormentato nell'antica fortezza. La farfalla si lanciò nel cielo nuvoloso e con il suo soffio caldo fece fondere il gelo di una finestra, quella della cucina dove il giardiniere sonnecchiava davanti al camino.
"Toc toc" il nostro amico aprì un occhio e si stupì del battito di ali multicolori che gli ricordavano la primavera!
"Che succede?"
Il bel lepidottero non tardò a rispondere: "Vieni a salvarci dalla tristezza! Tutti sono così contenti attorno a noi e non riusciamo a spiegarci perché d'inverno la vita ci sembra così noiosa ..."
 
Uscendo dal torpore, il giardiniere andò a consultare nella biblioteca uno dei libri di magia ereditati dalla sua amica la fata dei fiori. Al capitolo "Insetti diventati tristi", trovò la ricetta che poteva forse salvare i suoi piccoli amici dalla noia. Si trattava di creare un fiore il cui abito potrebbe essere rosso come la passione, bianco come la neve o rosa come la tenerezza.
 
La rosa esisteva di già, era fuori questione di copiarne la bellezza, di lei che si vantava di essere la regina dei fiori!
 
Riflettiamo un po' ...
Jeanjean si mise al lavoro. Cercò nelle cassapanche alla ricerca delle più belle sete, sfogliò la cartella dei colori, ritagliò petali ricchi dai bordi dentellati ...
Il lavoro fu lungo ma i nostri amici insetti conoscevano la pazienza e contemplavano in silenzio il lavoro di Jeanjean.
 
E all'alba di un giorno assolato, una meraviglia di fiore vide la luce.
"Ti battezzo Peonia" disse il giardiniere mago. Peonia era il nome di una principessa che era venuta un giorno a visitare i giardini del castello e di cui si era innamorato in segreto. Gli insetti ritrovarono di colpo il sorriso!
 
Tuttavia, la loro gioia non era completa ... mancava a questo fiore "quel certo non so che" che lo avrebbe reso irresistibile. "La tua creazione è magnifica" disse la cicala mezza addormentata a Jeanean il giardiniere, "ma so che cosa le manca!"
Si ricordò allora di un soggiorno che aveva fatto a Grasse, capitale mondiale della profumeria ... Nei laboratori incantati della Profumeria Fragonard si immaginavano le fragranze che facevano girare la testa delle belle marchesi e rendevano belli i principi.
 
Jeanjean si mise in cammino verso questa contrada assolata.
"Toc toc" ... Nessuna risposta.
"Toc toc, sono un amico della cicala", e la porta si aprì.
"Apriamo solo agli amici che hanno la parola d'ordine" disse il profumiere sognatore.
"Tutto quello che succede qui è assolutamente segreto".
 
Jeanjean parlò della tristezza degli insetti d'inverno, della sua creazione incompiuta perché non profumata ... A quel momento, diffusa da un alambicco di rame, la più deliziosa delle fragranze dispiegò i suoi effluvi incantevoli: la Peonia aveva trovato il suo profumo.
 
Di ritorno al castello, Jeanjean il giardiniere non credette ai suoi occhi: il Re e la Regina avevano organizzato un gran ballo di cui l'invitato d'onore era Peonia. Gli insetti danzarono tutta la notte per festeggiare la Peonia magnifica che diffondeva il suo profumo incantevole sotto la carezza del vento Fragonard!


Scoprite la linea esclusiva in edizione limitata inspirata dal
Racconto della Peonia

3 Articoli
ita
1